MEDICINA INTEGRATA: L’ APPORTO DELL’AGOPUNTURA
MEDICINA INTEGRATA: L’ APPORTO DELL’AGOPUNTURA
A cura della Dott.ssa Stefania Maggi

La medicina del futuro viene da un passato molto lontano. L’agopuntura è infatti una tecnica millenaria, ampiamente diffusa e praticata in Cina già 2000 anni prima di Cristo.
In questi ultimi anni, sono sempre più numerosi i lavori scientifici che alla luce dell’Evidence Based Medicine (medicina basata sull’evidenza) confermano l’efficacia dell’agopuntura in determinate patologie, in accordo con quanto già espresso da numerose istituzioni scientifiche e sanitarie quali il National Institutes of Health e l’Organizzazione Mondiale per la Sanità.

L’agopuntura va ad agire regolando e bilanciando il flusso di energia e sangue, in punti specifici del corpo. Lo scopo di tale tecnica medica è recuperare un equilibrio psico-fisico nell'organismo, che era andato perduto con la malattia.

Dal punto metodologico,  in una seduta di agopuntura, il medico, dopo aver posto una diagnosi nel corso della visita secondo i principi della Medicina Tradizionale Cinese, individua sulla superficie corporea del paziente  punti specifici  dove esistono speciali concentrazioni di energia e di sangue, evidenziate anche da recenti studi elettrofisiologici. Tali punti, combinati fra loro, costituiscono la formula terapeutica prescelta. Vengono utilizzati aghi sottili, sterili, monouso, nella massima sicurezza per il paziente.

In un momento di riscoperta della cosiddetta medicina integrata come quello attuale, in cui si cerca di curare l’uomo da un punto di vista olistico, l’agopuntura oggi in  misura sempre maggiore affianca la medicina ufficiale, talvolta con funzioni di supporto e miglioramento della qualità della vita, come per esempio nella cura dei tumori, a volte come vera e propria terapia eziologica in campi dove la medicina convenzionale talvolta fallisce come ad esempio le emicranie e le cefalee o l’infertilità.

Il campo d’azione di questa terapia sostanzialmente dolce e priva di rilevanti effetti collaterali è estremamente ampia e spazia dalle patologie muscolo scheletriche, all’endocrinologia, alle malattie dell’apparato digerente, respiratorio e cardiologico, al controllo del sistema idro-elettrolitico e sostanzialmente a tutti i campi in cui una componente funzionale sia rilevante in una patologia.
Una medicina dolce quindi, ma anche una medicina che costa poco e che spesso risolve in un tempo contenuto patologie che normalmente richiedono anche terapie farmacologiche di lunghissima durata, talvolta costosissime e affette da rilevanti effetti collaterali.

Articolo a Cira della Dott.ssa Stefania Maggi

Spazio Salute San Decenzio
Centro Medico - Studio Odontoiatrico - Parafarmacia - Sala Corsi
Via San Decenzio 6/16/20, Pesaro 61121 (PU)

Le nostre news

Scopri tutte le novità

ODONTOIATRIA COSMETICA: FACCETTE DENTALI
ODONTOIATRIA COSMETICA: FACCETTE DENTALI
Cosa sono. A cosa servono. Come si applicano.
FOOD IN SALUTE - LE NOCI
FOOD IN SALUTE - LE NOCI
Proprietà nutritive e ricetta
FOOD IN SALUTE - LE CAROTE
FOOD IN SALUTE - LE CAROTE
Proprietà nutritive e ricetta
FOOD IN SALUTE - IL MELONE
FOOD IN SALUTE - IL MELONE
Proprietà nutritive e ricetta
FOOD IN SALUTE - LE FRAGOLE
FOOD IN SALUTE - LE FRAGOLE
Proprietà nutritive e ricetta
FOOD IN SALUTE - L'AVOCADO
FOOD IN SALUTE - L'AVOCADO
Proprietà nutritive e ricetta
FOOD IN SALUTE - ZUCCHERO DI COCCO
FOOD IN SALUTE - ZUCCHERO DI COCCO
Proprietà nutritive e ricetta
FOOD IN SALUTE - IL GINEPRO
FOOD IN SALUTE - IL GINEPRO
Proprietà nutritive e ricetta
FOOD IN SALUTE - LA PESCA
FOOD IN SALUTE - LA PESCA
Proprietà nutritive e ricetta